3E e 3I Sia: I segnalibri in Html




 Un link oltre che puntare all’inizio di un nuovo documento HTML, permette di visualizzare il documento attualmente aperto a partire da un determinato punto che chiameremo segnalibro.

Questi tipi di link vengono denominati link interni, difatti sono definiti in una pagina HTML e puntato ad una porzione della stessa pagina.


Per realizzare un link interno è necessario procedere in questo modo:


definire il segnalibro assegnandogli un nome univoco;

definire un link che conduca al segnalibro

La seguente riga di codice descrive un segnalibro o ancora:


<a name="capitolo1"></a>

Il nome capitolo1 viene assegnato al link dall’attributo name dell’elemento a. Il link che permetterà di raggiungere il segnalibro sarà:


<a  href="#capitolo1">Vai al capitolo 1</a>

Il tag a definisce un link ipertestuale con l’ancora capitolo1 come destinazione. Il simbolo # indica al browser che l’ancora va ricercata all’interno della pagina attuale.


I link interni vengono utilizzati soprattutto per facilitare la lettura e navigazione di pagine HTML con un grande contenuto di informazioni.




Utilizzo dei segnalibri


Lo scopo principale di un segnalibro html è quello di facilitare la navigazione di pagine complesse, un classico esempio che ne chiarisce l’utilità è quello di una pagina HTML che contiene il testo di un libro suddiviso per capitoli.


Un indice iniziale linkato sul titolo di ogni capitolo, porterà l’utente a visualizzare il testo del capitolo in questione. Oppure, ad esempio, una semplice pagina html suddivisa in paragrafi che fornisce nella parte alta un menu dove ogni voce conduce ad un paragrafo e quindi ad un segnalibro.


Il seguente codice html descrive un esempio completo:


<div>

<h2>I Promessi Sposi</h2>

        <a href='#capitolo1'>Capitolo 1</a><br/>

        <a href='#capitolo2'>Capitolo 2</a><br/>

        <a href='#capitolo3'>Capitolo 3</a><br/>

        <hr/>

        <p align='justify'>

    <a name='capitolo1'></a>

    <h3>CAPITOLO 1</h3>

    Quel ramo del lago di Como, che volge a mezzogiorno, tra due catene non     interrotte di monti, tutto a seni e a golfi …

    ...

        </p>

        <hr/>

        <p align='justify'>

    <a name='capitolo2'></a>

    <h3>CAPITOLO 2</h3>

    Si racconta che il principe di Condé dormì profondamente la notte avanti la   giornata di Rocroi …

    ...

        </p>

        <hr/>

        <p align='justify'>

            <a name='capitolo3'></a>

            <h3>CAPITOLO 3</h3>

     Lucia entrò nella stanza terrena, mentre Renzo stava angosciosamente  informando Agnese, la quale angosciosamente lo ascoltava …

     ...

        </p>

        <hr/>

</div>


link originale: https://www.puntoinformaticofree.it/html_tutorial/immagini_e_collegamenti/segnalibri/#capitolo1

Commenti

Post popolari in questo blog

Esercizi sulla rappresentazione della virgola mobile IEEE 754 (Floating Point)

Simulazioni di reti (con Cisco Packet Tracer)