I programmi svolti dal prof. Paolo Latella anno 2021-2022


I programmi svolti (Informatica) anno scolastico 2021-2022 dal prof. Paolo Latella



L'indirizzo Amministrazione, Finanza e Marketing affronta, in generale, lo studio dei principali fenomeni economico-aziendali sia a livello nazionale che internazionale, della normativa civilistica e fiscale, della gestione aziendale nel suo complesso.

L'articolazione Sistemi informativi aziendali dedica particolare attenzione alla conoscenza e allo sviluppo di software applicativi per la gestione informatica di dati aziendali e alle forme più appropriate di comunicazione aziendale, anche in due lingue straniere.
 
Durante il corso di studi, oltre alle competenze relative alle discipline generali (lingua italiana e straniera, matematica, materie scientifico-tecnologiche, materie storico-socio-economiche) e oltre ai risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi di istruzione tecnica, saranno acquisite competenze specifiche di indirizzo, quali per esempio:
 
riconoscere e comprendere le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali anche per coglierne le ripercussioni in un dato contesto storico e/o geografico;
conoscere i processi aziendali di differenti tipologie di imprese;
redigere e interpretare i documenti amministrativi e finanziari aziendali e gestire adempimenti di natura fiscale;
conoscere le attività e gli strumenti di marketing aziendale con riferimento a specifici contesti e diverse politiche di mercato;
orientarsi nel mercato dei prodotti assicurativo-finanziari, anche per collaborare nella ricerca di soluzioni economicamente vantaggiose;
utilizzare tecnologie e software applicativi per la gestione di aspetti amministrativi, finanziari e di marketing con particolare riguardo al sistema di archiviazione delle informazioni, all'organizzazione della comunicazione in rete e alla sicurezza informatica.

Classe 5D SIA Sistemi Informativi Aziendali


 Classe 4E SIA Sistemi Informativi Aziendali


Classe 3E SIA Sistemi Informativi Aziendali


L'indirizzo Costruzioni, Ambiente e Territorio affronta lo studio dei materiali, delle macchine e dei dispositivi utilizzati nell'industria delle costruzioni, con una particolare attenzione all'impiego di strumenti per il rilievo topografico e di strumenti informatici per la rappresentazione grafica e per il calcolo in campo edilizio.

Approfondisce, inoltre, gli aspetti che riguardano la progettazione e la gestione dei progetti edilizi, la valutazione tecnica ed economica dei beni immobili pubblici e privati e l'organizzazione del cantiere, nel rispetto delle normative nazionali e comunitarie in materia di sicurezza e salvaguardia dell'ambiente.
 
Durante il corso di studi, oltre alle competenze relative alle discipline generali (lingua italiana e straniera, matematica, materie scientifico-tecnologiche, materie storico-socio-economiche) e oltre ai risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi di istruzione tecnica, saranno acquisite competenze specifiche di indirizzo, quali per esempio:
scegliere i materiali da costruzione adatti in base al loro utilizzo e alle modalità di lavorazione;
applicare le metodologie per la progettazione, valutazione e realizzazione di costruzioni e manufatti di modesta entità, intervenendo anche negli aspetti connessi al risparmio energetico, al rispetto delle norme sulla tutela dell'ambiente, alla valorizzazione del territorio e alla redazione di valutazioni di impatto ambientale;
utilizzare gli strumenti idonei per la restituzione grafica di progetti e di rilievi topografici;
collaborare nella pianificazione delle attività aziendali, relazionare e documentare le attività svolte;
conoscere elementi e modalità per compiere la valutazione e la stima di terreni e fabbricati;
gestire la manutenzione ordinaria e l'amministrazione degli immobili;
organizzare e condurre cantieri mobili nel rispetto delle normative sulla sicurezza.

Classe 1M Costruzioni, Ambiente e Territorio


Classe  1P CAT Costruzioni, Ambiente e Territorio


L'indirizzo Turismo affronta lo studio dei principali fenomeni economici sia a livello nazionale che internazionale, della normativa civilistica e fiscale e della gestione aziendale nel comparto del turismo, con una particolare attenzione agli aspetti relativi alla valorizzazione del patrimonio culturale, artistico, artigianale, enogastronomico, paesaggistico ed ambientale e alle forme di comunicazione professionale in tre lingue straniere.
 
Durante il corso di studi, oltre alle competenze relative alle discipline generali (lingua italiana e straniera, matematica, materie scientifico-tecnologiche, materie storico-socio-economiche) e oltre ai risultati di apprendimento comuni a tutti i percorsi di istruzione tecnica, saranno acquisite competenze specifiche di indirizzo, quali per esempio:
riconoscere e comprendere le tendenze dei mercati locali, nazionali e globali per coglierne le ripercussioni nel contesto turistico;
approfondire la conoscenza del territorio per riconoscere la specificità del suo patrimonio culturale al fine di individuare strategie di sviluppo turistico integrato e sostenibile e proporre servizi e/o prodotti turistici adeguati ed innovativi;
riconoscere le caratteristiche organizzative delle imprese turistiche, intervenendo nella gestione aziendale per gli aspetti organizzativi, amministrativi, contabili e commerciali;
conoscere ed utilizzare il sistema delle comunicazioni, dei flussi informativi e delle relazioni delle imprese turistiche;
contribuire a realizzare piani di marketing per specifiche tipologie di imprese o prodotti turistici;
progettare, documentare e presentare servizi o prodotti turistici.

Classe 2S Turismo


Classe 1S Turismo

Commenti

Post popolari in questo blog

Esercizi sulla rappresentazione della virgola mobile IEEE 754 (Floating Point)

Simulazioni di reti (con Cisco Packet Tracer)

SubnetMask: come funzionano e come si calcolano le sottoreti